Il bordo vertiginoso delle cose di Carofiglio

“Dovrebbe essere proprio questo, il lavoro di uno scrittore: trovare le parole che mancano agli altri”

G. Carofiglio 

Che ne pensate? Nonostante i mille spunti di riflessione del libro e le infinite chiavi di lettura che può avere questo romanzo di Gianrico Carofiglio, quella citata è stata la frase che mi è rimasta più impressa.
Era da tempo che un romanzo non mi lasciava questa eredità.
Forse l’ultimo è stato “Marta la Sarta” di Valentina Di Cesare, anche di quello ho mandato a memoria qualche passaggio per non dimenticarlo. Quelle frasi sono momenti che l’autore regala ai suoi lettori. Sono le parole che mancano ai lettori per riuscire ad esprimersi.
La vostra Guendalina apprezza molto questi regali, poiché spesso e volentieri le mancano sia le parole che qualche rotella.

tuffo 2

Ma torniamo al nostro romanzo, solitamente non leggo Carofiglio. Non è nemmeno un libro scelto dal gruppo di lettura. L’ho preso perché mi ha attirato il titolo. “Il bordo vertiginoso delle cose” è una frase che non avevo capito bene. Rimanda ad una sensazione strana, quasi una vertigine, come se qualcuno si trovasse sul margine di un abisso e fosse sul punto di buttarsi nell’ignoto.
Sicuramente buttarsi nell’ignoto fa paura, ma spesso è la cosa più giusta da fare, la via giusta da percorrere.
Il protagonista del libro lo capirà solo alla fine della nostra storia.
Enrico a seguito della notizia della morte di un suo amico della superiori prende un treno per tornare a Bari a ricercare i fantasmi del passato.
Lì si confronterà con il ragazzo che era stato e con le battaglie che aveva combattuto. Cercherà nel passato la causa degli errori che nella vita ha compiuto e troverà la forza per cambiare la propria vita.
Nonostante la riflessione che ho voluto condividere con voi, vi assicuro di non avervi spoilerato niente. La trama è molto affascinante e i personaggi hanno davvero spessore.
Sicuramente è un bel libro, per niente pesante e che offre molto più di quello che vi ho raccontato in questo breve articolo.
Ve lo consiglio.  Buona lettura da Libriakmzero

Guendalina

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More