Concerto

Metallica By Request Roma Rock in Festival

Lo so, lo so, ci ho messo più di un anno per scrivere il nostro resoconto all’evento più entusiasmante del 2014. Mi perdonerete, ma ho avuto bisogno di tempo per metabolizzarlo e per restituirvi un resoconto che sia leggibile.
E’ la stessa sensazione che hai quando ti innamori.
I primi mesi vedi solo i lati positivi del tuo amato, è tutto un turbinare di cuoricini e senti solo musica paradisiaca in testa. Ti ci vuole un po’ perché l’infatuazione iniziale si assopisca e inizi a guardare il tuo amato come è realmente.

Nel mio caso al posto dei cuoricini c’erano dei teschietti e la musica paradisiaca era suonata con chitarre e bassi elettrici ed una verve scatenata tipica dl caro e buon vecchio trash metal.

Nonostante siano passati quasi un anno e otto mesi, l’emozione di quella sera è ancora fortissima.
Il concerto si è tenuto all’ippodromo delle Capannelle a Roma. Era pienissimo. C’erano più di 30.000 persone che cantavano, respiravano e ballavano all’unisono. I Metallica sono stati pregevoli. L’età li ha solo migliorati e si sono espressi in una serie di virtuosismi che hanno mandato il pubblico in delirio.
Il concerto era molto particolare. Non si trattava della presentazione di un disco, in Metallica by Request  la scaletta era scelta direttamente dagli spettatori che avevano comprato il biglietto on line sul sito della band.
Io avevo preso il biglietto su ticketone e non avevo avuto la possibilità di fare le richieste, ma i miei connazionali non mi hanno deluso. Quello che hanno suonato rispecchiava quasi totalmente le mie scelte. Hanno creato una scaletta piena dei grandi classici, ma con una chiave più trash.

Per rendere ancora più divertente la piccola competizione che si era creata, durante il concerto i Metallica hanno creato anche un piccolo gioco: un ballottaggio tra le canzoni Fuel e Wisky in the jar, le prime due canzoni nella scaletta delle escluse.
Io ho votato per Fuel. Lo so che non è una delle migliori, ma l’incipit della canzone mi scalda l’anima e mi da una botta di adrenalina.
Gli spettatori non mi hanno deluso ed il palco si è illuminato con le mille fiamme di Fuel.

metallica by request libriakmzero2

Lo spettacolo è stato mitico. Ogni canzone è stata presentata con un video e con l’ambientazione dell’epoca e un gioco di luci che proiettava fasci di luce sul pubblico.
Il punto di forza dei Metallica è sicuramente che sono dei grandi performer.
Sono stati meravigliosamente generosi in questo progetto hanno voluto avere un momento di condivisione assoluto con i fan e si sono messi a completa disposizione del loro pubblico.
Kirk Hammett, Lars Ulrich, James Hetfield e Robert Trujillo hanno suonato, giocato con il pubblico e si sono divertiti sul palco per due ore e mezza. In rete sono presenti i loro selfie fatti dal palco ed i video dove si vede come si prendono in giro e ridono con gli ospiti.
In un’intervista successiva al tour, i guys hanno dichiarato che Roma è stata la tappa più divertente e che torneranno presto.

Io spero di essere di nuovo nel pubblico più eterogeneo del mondo. I metallari della mia adolescenza si sono sposati, hanno mogli e figli che trascinano al concerto. Non hanno più i capelli lunghi ed i tatuaggi in vista, ma indossano camicie e portano le borse del lavoro.
Le metallare di un tempo sono appena uscite dal lavoro. Arrivano alle 20.00, come noi. Non entrano più nei pantaloni di latex di un tempo e si sono potute permettere di indossare solo una sciarpa con i teschi.
Una signora ha portato i bimbi, che giocano nell’erba dell’ippodromo prima dell’inizio del concerto.
Una giornata mitica. Un’esperienza sicuramente da consigliare.
Buona lettura da #Libriakmzero

Guendalina

About the author

Guendalina

La vostra Guendalina è geologa, velista ed appassionata blogger per la redazione del Serstudio.
Libriakmzero è un piccolo progetto editoriale nato dalle conversazioni che facciamo solitamente al pub e raccoglie le opinioni di un gruppo di lettori appassionati.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.