);
Libro

Il mio lungo viaggio. 90 anni di storie vissute

“Il mio lungo viaggio. 90 anni di storie vissute” – Piero Angela

Premessa doverosa, molto personale.
Tra i due Angela il mio preferito è Piero. E questo dipende anche dall’età, credo: per mia nipote, 8 anni, l’idolo incontrastato è Alberto, tanto che si sta già preoccupando di chi lo sostituirà quando morirà (non ridete, normali discorsi di una normale domenica a pranzo in famiglia a casa mia).
Alberto ha 10 anni più di me, ha studiato cose affini alle mie, da ragazza avrei voluto essere lui da grande. Quindi, quando è arrivato in Tv in Italia, sempre presentato come “il nostro inviato”, me ne andavo pensando che se fossi nata io Angela ci sarei andata io a studiare in America come ha fatto lui e a scavare con i Leakey in Africa come ha fatto lui.
(Per chi non lo sapesse, i Leakey sono quelli che hanno scoperto le ossa di Lucy)
Negli anni ho fatto la pace con Alberto Angela, ovviamente senza che lui ne abbia mai saputo nulla, anche perché, se mai lo sapesse, penso neanche riderebbe: praticamente sono una formica che tossisce di fronte a lui.
Ma il babbo, Piero Angela, resta una delle figure più amate della TV di me bambina, ragazza e adulta.
Mi ricordo tanti suoi programmi, esperimenti, ho letto tanti suoi libri, se lo intervistano cerco cosa ha detto o ha scritto.
Oltre che reputarlo un divulgatore e innovatore formidabile, provo una grandissima ammirazione per quella che penso sia la sua mente – non l’ho mai conosciuto di persona, quindi immagino.
La sua autobiografia scorre via veloce, è scritta in modo molto semplice e comprensibile a tutti, con capitolo brevi, che, a mio parere, agevolano la velocità di lettura.
Ci racconta della vita che si faceva a inizio ‘900, della II Guerra mondiale vista con gli occhi delle persone comuni, delle grandi innovazioni scientifiche e tecnologiche avvenute a partire dagli anni ‘50 di quel secolo e di come le ha vissute in prima persona come giornalista RAI all’estero.
Leggiamo di personaggi famosissimi e possiamo capire che alla fine non siamo così lontani nel tempo da fatti e persone del secolo scorso.
Tra le pagine si dipana anche la storia della RAI, della televisione italiana e la storia dei programmi che, a ben vedere, hanno accompagnato molti di noi: Quark e tutti i suoi spin-off.
Ve lo consiglio, finora Piero Angela era stato poco generoso nel raccontare il suo vissuto, il suo privato, lo fa con eleganza, semplicità e vale la pena anche per poter leggere delle sue idee per come migliorare la scuola e la società italiana.

Leave a comment

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Libriakmzero non è solo un blog, ma è una raccolta di conversazioni che Guendalina, Rakshal e Stryke fanno solitamente seduti davanti ad una birra.

Copyright © 2015 SerStudio. Theme by MVP Themes, powered by Wordpress.

To Top