Videogame

Another Sight

Vorrei poter scrivere che è semplicemente un gioco, perché di questo effettivamente si tratta. Inserisco la key su Steam, lascio che si scarichi e inizio a giocare.

C’è questa ragazzina che si ritrova in un posto che non riconosce, non vede bene come se fosse accaduto qualcosa ai suoi occhi. C’è una bolla intorno a lei, l’ambiente che la circonda è sfocato, c’è qualcosa ma non riesce a distinguere bene.
Sembra la mia storia, tutti i giorni, quando guardo la vita senza gli occhiali o attraverso il mio occhio sinistro. Un mondo sfocato fatto di colori indistinti di luci e ombre, composto da suoni e odori. Quest’ultimi non passano attraverso il pc, c’è tutto il resto però.

Kit cerca di trovare la strada in questo labirinto di gallerie sotterrane, di una sorta di metrò dell’inizio del secolo scorso, in questa Londra un po’ retrò e un po’ steampunk.
Kit ha però bisogno d’aiuto, in suo soccorso arriva il miagolare di Hodge, un gatto rosso. Emotivamente è come se si fosse chiuso un contatto tra l’immaginario degli autori e il mio personale.
Nei titoli che gioco spero sempre ci sia un press kit, per facilitare le ricerche mentre provo il titolo, per saperne di più sugli autori e sul prodotto che hanno pubblicato. In parte è retaggio del mio vecchio lavoro, quello dalle nove alle cinque, in parte semplice curiosità.

Gli autori sono italiani, Andrea e Marco, hanno fondato il loro Studio a Milano la Lunar Great Wall Studios e questa è la loro opera prima. Scoprire che l’idea di questo gioco fosse venuta loro in mente durante una visita all’Istituto Ciechi della città meneghina è semplicemente e meravigliosamente il pentolone pieno di dobloni alla fine dell’arcobaleno.
Non vi ho parlato del motore grafico, dei comandi da tastiera e quelli per il controller, come al solito scrivo per raccontare una esperienza, la mia. Vorrei riuscire a raccontarvi “l’invisibile agli occhi” e parlavi dell’esperienza di gioco.
Andrea, Marco: ho il cheratocono e due gatti che non vedono bene, un po’ come me. Giocare ad Another Sight è stato come ricevere una pacca sulla spalla, una carezza al cuore.

About the author

Miriael

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.