Connect with us

Videogame

Age of Discovery – Star Trek Online

Published

on

Ero così impegnato a livellare sulla xboxone il mio personaggio principali che ho perso di vista l’essenza dell’esperienza di gioco in Star Trek Online.
Tra i pochi titoli mmorpg ad avere raramente quest che superano in durata i trenta minuti, questo titolo si è sempre contraddistinto per la sua natura episodica, insomma un po’ come seguire la serie tv, uno qualsiasi dei filoni che negli anni si sono aggiungi alla serie originale di Gene Roddenberry.
Per un appassionato di mmorpg e dell’universo di Star Trek, non si può chiedere di più.
Quasi, insomma dopo tutti questi anni potrebbero rimodellare i personaggio con una corsa più fluida e meno macchinosa.
Torniamo però all’uscita della nuova storyline.
Quando tre giorni fa finalmente è arrivato in gioco anche l’ultimo filone narrativo, Discovery appunto, mi sono accordo di essermi perso almeno altre due linee narrative.
Posso creare un personaggio “Terran“, una federazione terrestre inspirata dagli episodi “mirror, mirror” della serie orginale. Nella scelta del personaggio potrei anche giocare come un capitano del Dominio e quindi essere al comando di una delle loro navi d’assalto.
Colpa di questa agitazione che avevo di portare al massimo livello almeno un personaggio prima che approdasse Black Desert sulla console di casa Microsoft.
Sulla “one” sfortunatamente non ho la “lifetime subscription” e questo mi costringe a rinunciare anche a molte delle uniformi mostrate in tv, all’accesso alle navi tier cinque e ora sei, disponibili proprio con l’ultima espansione.
Poco male, ho perso troppe storie, troppe “puntate” per non concentrarmi sull’esplorare le storie originali create per il gioco e anche quelle tratte direttamente dalle sceneggiature che per decenni hanno alimentato un universo così variegato come quello che si espande intorno ai vari capitani dell’astronave Enterprise.
Ho giocato e continuerò spero a lungo a fare log-in su questo titolo. Ogni volta è forte l’emozione di ascoltare la voce dell’indimenticabile e compianto Leonard Nimoy annunciare gli eventi importanti che accolgono i giocatori che passano nei sistemi vicini alla Terra.
Loggo, ci si vede in game.

Leave a comment

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.