Connect with us

Videogame

Bless Unleashed – Beta

Published

on

Bless, anche se aggiungi “unleashed” alla fine come fa un appassionato di mmorpg come me a non pensare al gigantesco flop di Bless su pc?
Ho letto tanto di questo gioco perché avrei voluto provarlo su PC ma le “specs” non erano proprio alla mia portata, almeno in questo momento. 
Non è un porting del titolo fallimentare per PC, non è nemmeno un suo cugino lontano, gli sviluppatori rassicurano di aver riscritto gran parte del codice, di aver modificato perfino il “lore” del gioco e di aver conservato solo qualche risorsa grafica perché è difficile trovare artisti digitali di livello e capaci di creare un ambiente coerente e che non odori di stantio e già visto.


Sebbene si venga introdotti alle avventure in questo mondo virtuale con un lungometraggio nel quale l’interazione del giocatore è quasi minima, il tutorial vi lascia provare un personaggio al “cap” che combatte in una arena con un “boss” e qui ecco che sentirete scricchiolare il gioco la prima volta.
Per la prima parte della beta l’unico server disponibile era quello situato in nord america. Questo non spiega però il sensibile ritardo tra la pressione del pulsante e l’esecuzione dell’abilità, alcune volte capita di ritrovarsi la barra delle “spell” vuota, insomma si attivano ugualmente ma non c’è più l’icona. Anche i server ti LOTRO (Lord of the Ring Online) sono a Boston ma non ho mai avuto questo tipo di problemi.
In Bless la possibilità di espandere il proprio inventario si ottiene attraverso un mini-game, seminati nella mappa ci sono dei forzieri ogni quattro forzieri raccolti si ottiene uno spazio aggiuntivo nella vostra “borsa” dall’NPC designato.
Frequenti i restart, le patch e perfino un aggiornamento da 20 giga al “day one” della beta.
Cinque livelli con il mio  personaggio un “crusader” femmina non offrono certo una visione completa del game, tuttavia le difficoltà nel combat, gli occasionali “freeze” non hanno reso l’esperienza per ora piacevole.
Nella tarda serata dell’ultimo giorno di beta trovo con mia sorpresa, perché sembrava non avessi più il mio personaggio, l’account loggato sul server europeo Teleos.

In fretta creo un personaggio, scelgo una classe diversa, mage in questo caso anche per vedere com’è l’elfo in questo gioco e la dinamica delle spell magiche a distanza.
Una esperienza di gioco completamente diversa, finalmente non muoio nel prologo perché “laggo”, riesco a cliccare gli oggetti nel mondo senza che sia una impresa titanica e primi livelli scorrono via abbastanza veloci, certo ho registrato un crash ma nulla di così distruttivo. Soprattutto ho quella sensazione netta che il crusader non sia una classe inutile, certo ora il server è semivuoto e quindi i boss “open” sono un po’ più complessi da uccidere e mi tocca aspettare che qualche altro giocatore si presenti nell’area limitrofa a quella di aggro prima di iniziare il combattimento.
È già stata annunciata un nuovo weekend di beta e quindi mi attendo nuovi miglioramenti, meno latenza tra la pressione del pulsante e la risposta in game ma vi devo confessare che per ora l’esperienza di gioco è superiore a quella di Tera ma ancora inferiore a quella di Black Desert.

Leave a comment

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.