Serie TV

Another Life S01

Netflix, anno domini 2019.
Una serie di fantascienza, tra i protagonisti Kara di Battlestar Galactica.
Non può fare cagare vero?
Non può essere un polpettone ritrito di cose già viste e che quando le ho viste non erano belle nemmeno la prima volta.
La Salvare è la nave con la quale un equipaggio umano cerca di raggiungere una stella verso la quale trasmettono un segnale radio degli artefatti alieni piombati sulla Terra all’improvviso.


Alcuni scienziati cercano di comunicare con questo artefatto che sembra un po’ un monolito tipo Arrival attraverso la musica, dov’è che ho già visto qualcosa di questo tipo?
Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo, bravo me.
Guardo la prima puntata, sul finale mi convinco che la Sulaco al confronto è un parco giochi per bambini.

Sul finire della terza puntata rifletto che anche Interstellar al confronto è una passeggiata nel parco, “a walk in the park”.
Quando durante la quarta puntata dalla schiena di una dell’equipaggio ne esce una creatura a base di boro, raccolta su un pianeta sconosciuto e frutto di un virus, ecco che il cerchio dei luoghi comuni sullo spazio interstellare si è chiuso.


Dieci puntate e sono già oltre la metà della serie, certo ho sacrificato gran parte di una notte per vederle ma a questo punto credo che finirò con il vedere l’intera serie, non ha senso fermarsi ora, voglio scoprire quanti luoghi comuni riesce a mettere insieme lo sceneggiatore di questa serie tv.
Che delusione, nemmeno mitigata dal trailer della quarta stagione di The Expanse che a questo punto mi rivedrò solo per cancellare questo senso di nausea spaziale.
Aggiornamento.
Sono riuscito a vedere tutte e dieci le puntate utlizzando il tasto “avanti veloce” solo per saltare il punti davvero noiosi e ovviamente la sigla.
Il finale aperto della decima puntata lascia temere che ci sia in programma una seconda stagione all’orizzonte.
Confido che sia un orizzonte siderale altrimenti mi vedrò costretto a seguire anche la seconda stagione anche solo per chiedermi quanto in basso può cadere una narrazione così insulsa.


 

Leave a comment

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Libriakmzero non è solo un blog, ma è una raccolta di conversazioni che Guendalina, Rakshal e Stryke fanno solitamente seduti davanti ad una birra.

Copyright © 2015 SerStudio. Theme by MVP Themes, powered by Wordpress.

To Top