Connect with us

Videogame

Diablo 3 per xbox 360

Diablo 3 per xbox 360, un’ avventura per i vecchi appassionati.

Published

on

Sto davvero invecchiando se mi appassiona ancora come un tempo l’avventura di Diablo 3, , storico titolo della casa Blizzard.
Sono come gli anziani che detestano veder cambiare le cose alle quali sono legati.
Fra un po’ inizierete a vedermi che mi fermo a vedere i cantieri.
Eh eh eh … scherzo … non sono così vecchia.
Eppure mi sono sentita davvero vetusta quando nello scaffale dei giochi usati per xbox 360 ho scorto il mio gioco del cuore delle superiori, Diablo. Un revival immancabile che pensavo di non vedere più dopo averlo lasciato al capitolo 2 Diablo Lord of Destruction.

IL COMMENTO di The storyteller

Ci ho pensato a lungo prima di comprarlo. Oramai la xbox la uso solo per vedere Netflix sulla televisione vecchia e per giocare a Guitar Hero. Le mie ultime parole famose : “Ma quando ci gioco?”. Infatti non ci ho giocato per un sacco di tempo. E’ stato quando è tornato a casa mio fratello, che l’avventura di Diablo è ricominciata.

Suorgy ero il mio rivale preferito. Lui era il cavaliere che con la sua aura sgominava tutti i nemici, io l’immancabile Barbaro, in Diablo 1 che in Diablo 2 è diventata l’assassina, con unghioni e calci rotanti. L’avevo scelta perché era l’unica donna che avevano introdotto nel gioco, ma ha saputo conquistarmi.

Di Diablo 3 per xbox 360 invece mi ha conquistato il revival. In questo nuovo gioco hanno riproposto tutti gli ambienti storici della vecchia versione. Bellissimi gli interni delle cattedrali e la qualità dei dipinti sui muri. Hanno ripreso tutti i vecchi mostri ( tipo le pantere delle sabbie e gli uomini capra) e qualcuno lo hanno decisamente migliorato. La grafica è notevolmente migliorata, ma senza stravolgere lo stile del vecchio gioco.
La storia continua da quella del capitolo precedente. Si arriva a combattere nel paradiso ed è un’ambientazione affascinante.

Hanno inserito nuovi personaggi di gioco, ma senza togliere quelli più amati ( il barbaro ed il negromante ) e di ciascun personaggio si può scegliere anche se giocarlo in versione uomo o donna. Una cosa scontata adesso, ma che per l’epoca era una cosa pazzesca.

Non consiglio affatto questo titolo a chi gioca sul serio. E’ solo per quelli che come me si sono appassionati al vecchio gioco e amano poter tornare a quel esperienza.
Il gioco è semplice, senza sforzo. E’ un punta e clicca e bisogna uccidere più mostri possibili. Spesso sono rimasta su un livello più per esplorarne le ambientazioni e rivedere i video della storia, che per l’emozione del gioco.

Se invece siete dei “vecchi” ex giocatori come me, sicuramente lo apprezzerete.
Vi lascio anche il video di Stryke e Raskal, che commentano la versione per pc.
Alla prossima
La vostra Guendalina

Leave a comment

La vostra Guendalina è geologa, velista ed appassionata blogger per la redazione del Serstudio. Libriakmzero è un piccolo progetto editoriale nato dalle conversazioni che facciamo solitamente al pub e raccoglie le opinioni di un gruppo di lettori appassionati.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.