Concerto

Fabrizio Bosso al Dome Theater a Pescara

Fabrizio Bosso al Dome Theater

Quest anno Pescara si è vestita a festa scegliendo le più discutibili luci natalizie del mondo.
Piazza della rinascita (Piazza salotto per i Pescaresi) ospita cose sparse e messe a caso. C’è un enorme Titanic di luci, che ci ha fatto guadagnare lo sfottò di tutta la penisola, un cono rovesciato a mo di albero di Natale, un elefante con la proboscide alzata, un coniglio con il berretto di Babbo Natale, un delfino, un timone ed un enorme mezza palla di natale chiamata il Dome Theater.

Piazza della Rinascita, cioè Piazza Salotto, con le luci del Natale 2019
Il Dome Theater

È una struttura modulare a semisfera ricoperta di una plastica trasparente.
Quando ci entri ti senti a metà tra il pesce rosso nell’acquario e la statuina nelle bolle con la neve.
Non avevo capito l’utilità della mezza palla fino a quando non ci hanno messo un palco, delle sedie, un albero di natale, un presepe ed un cartellone con degli eventi in programma del Fanta Bosco.

 

Si, c è scritto DAVVERO “Titanic”

 

Nooooo fra le mille fregnacce, hanno avuto una vera idea.
Quella del Titanic è davvero pessima.
A parte che quella barca è enorme e poi taglia completamente in due lo spazio.

Invece il Dome Theater l’ho particolarmente apprezzato.
Nella foto lo vedete in versione appannata e piena di quegli appassionati che si sono riuniti per il concerto di Fabrizio Bosso, Alessandro Minetto e Alberto Marsico dello Spriritual Trio, alle 22.30 di uno strano lunedì 16 dicembre 2019.

Piazza Salotto era deserta e piena di luci e si respirava un’atmosfera davvero particolare. Nel Dome Theater ti trovavi seduto in piazza all’aperto, ma nello stesso tempo ti sentivi protetto e al chiuso.
Poi in quel coso l’acustica è fantastica. Il volume era addirittura troppo alto, modello concerto rock, però la musica lo merita.
Non so se li conoscete, ma sono spettacolari.
Il classico gruppo che ti piace pure se non sei un fan di quel genere musicale.
Con loro succede come quando fai ascoltare le ballate metal alle persone. Apprezzano ma non capiscono chi sia l’autore.
La stessa cosa succede con Fabrizio Bosso. Con quella tromba riesce a creare sonorità che ti avvolgono e conquistano. Sembra che la musica abbia parole, crea giochi, immagini, suggestioni e la puoi addirittura ballare.

Io ho imparato ad apprezzarlo da pochissimo. Oltre al rock e al metal sto introducendo il jazz ai miei ascolti quotidiani. Trovo in tutti questi generi la stessa forza e la stessa potenza espressiva.
Ovviamente non apprezzo con la stessa intensità tutti gli autori, ma ho trovato in alcuni una profondità che (per me) è difficile trovare in altri generi.

someday-fabrizio-bosso

Lo Spiritual Trio mette assieme le sonorità di un organo, una tromba ed una batteria. Insieme creano davvero un’alchimia unica. In quella sede ci hanno presentato il lori nuovo album “Someday” (per acquistarlo da Feltrinelli vi metto il link qui), nel quale c’è anche un contributo di Mario Biondi.

Altra incredibile novità del Dome Theater è il prezzo. Praticamente gli spettacoli costano solo 1€. Il Comune di Pescara ha pagato tutta la stagione e per entrare devi farti una prenotazione su ciaotickets e versare 1€ che verrà devoluto in beneficenza.

Per la serie “che volete di più dalla vita????”.

About the author

Guendalina

La vostra Guendalina è geologa, velista ed appassionata blogger per la redazione del Serstudio.
Libriakmzero è un piccolo progetto editoriale nato dalle conversazioni che facciamo solitamente al pub e raccoglie le opinioni di un gruppo di lettori appassionati.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.