Videogame

Posso fare la piscia sul Troll? S01E06

Gli mmoprg sono dei mondi, popolati da persone reali, tanto o poche è una misura del successo della community e delle meccaniche di gioco.
Solitamente si resta aggrappati a un titolo per tanti anni, quando erano pochi era più facile ora il “game hopping”, il saltare da un titolo all’altro è più frequente.  Personalmente impiego sempre qualche ora per riprendere dimestichezza con le meccaniche di un gioco. Quello che invece mi crea davvero qualche grattacapo è la “build”, cioè l’ottimizzazione del personaggio. Non sono un fanatico dell’un per certo di miglioramento, nemmeno però voglio avere più problemi nel fare le quest di quelli che mi mette innanzi (così per usare un lemma desueto e anzi due) il gioco.
Non importa che siano build datate, non ottimizzate al momento particolare del gioco, molto più importante e che siano adatte al mio stile di gioco.
Melee, Tank.
Preferisco che sia difficile uccidermi, piuttosto che sia facile uccidere i mob. Odio essere rallentato dalla mia morte più in game che nella vita reale.
Terminato il viaggio su Astellia Online, ho deciso di tracciare una sorta di road map dei miei giochi per i prossimi mesi.

Sebbene Guild Wars 2 sia praticamente un titolo “defunto” su Twitch, ho ottenuto più successo giocando ad Astellia Online, voglio portare al CAP questo personaggio. Vorrei conoscere la storia, il lore del titolo. Certo lo storyline è abbastanza diluito attraverso i livelli ma questo non mi impedisce di trovare divertenti le sessioni di gioco. Questo è quello che conta, principalmente.
Ho deciso di ripartire da zero con LOTRO, per l’ennesima volta. In questa occasione non si tratta di semplice “altism”, cioè l’abitudine a creare sempre nuovi personaggi. La “run”, la vita di questo personaggio la utilizzerò per leggere finalmente le quest, dopo dodici anni.
Meglio tardi che mai.

About the author

Miriael

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.