Videogame

Posso fare la piscia sul Troll? Visitare Tera

Ho preso un hard disk esterno da 4 Tera per la mia Xbox One, mi sembrava il regalo giusto per il mio compleanno. Invece di far ruotare a vuoto i giochi sul disco interno della console ora li posso tenere tutti li, in bella mostra pronti ad aggiornarsi e a regalarmi mondi nei quali perdermi.

Ho ributtato dentro tutta l’enorme collezione disponibile sulla console Microsoft.
In ordine rigorosamente sparso:
Tera
Neverwinter
Bless Unleashed
e sicuramente altri che avrò già dimenticato, forse dovrei metter dentro anche Trove?

Loggo Tera è scopro che per trenta giorni ho la possibilità di usare un drago volante come mount

A caval domato non si guarda in bocca, nemmeno se è un drago. Inoltre ho una armor fighissima sia per “look” che per statistiche, anche quella in prestito per trenta giorni.
Il LFG automatico del gioco come sempre non funziona ed è tipo scandaloso visto che per poter cercare gruppo sulla console non mi resta alternativa che collegare la tastiera se voglio essere rapido ed efficace.
Ci sono però ora dei dungeon da fare in solo, ottimi per visitatore casuale di Arborea.
Li ho provati anche per prendere dimestichezza con le nuove spell del personaggio, un lancer, post Apex, ormai vanno di moda gli awakening come se un risveglio portasse davvero una novità

i soliti odiosi trash mob ma almeno ho fatto pratica e ripreso dimestichezza con la sequenza di spell più adatta a tankare i mob. Insomma ero arrugginito come è giusto che fossi. Ora odio non ricordare esattamente la parola in inglese che si usa, ecco “spell rotation”, l’ho ricordato, rotazione.

Non può mancare un enorme boss da abbattere alla fine di ogni dungeon che si rispetti.
Una esperienza di gioco tutto sommato gradevole, che ho intenzione di ripetere. Tera è un themepark, di quelli classici stile EQ o WoW, un vecchia scuola stile LotRO, al quale è sempre mancata quella caratteristica formidabile che è l’appeal per quei giocatori che non riescono ad investire 10 ore filate di gameplay.
Non si tratta di una mancanza quantitativa di tempo, piuttosto di una incapacità qualitativa del tempo in relazione alle offerte esterne a quel particolare titolo.

Eccomi qui alla fine sono bellissima come sempre e non importa poi molto altro.
Il gioco su console è piuttosto vivo, vivace e animato.
Sarò felice di tornarci spesso nei prossimi trenta giorni, se non altro per sfruttare al massimo i trenta giorni di gear e mount che ho ricevuto in regalo.l

Tags

About the author

Miriael

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.