Videogame

Posso fare la piscia sul Troll? Lag

Amo Lord of the Rings Online. Questi ultimi mesi però, fatti di lag, server disconnessi, festival in-giocabili e sostanzialmente una mare inutile di problemi un po’ hanno fatto vacillare questo mio sentimento ludico.
Gioco sulla “rest” del personaggio, cioè sulla quantità di “exp” maggiorata che si accumula quando non sono loggato in game.
Cerco così di concedermi brevi sessioni di gioco, tra qualcosa da scrivere, messaggio a cui rispondere, insomma quella cosa che si chiama lavoro e di solito interferisce con il gaming.

Al primo accenno di lag ho almeno altre due, tre titoli da esplorare, conoscere e nei quali perdermi. Tuttavia essere costretto dalla circostanze a dover abbandonare un gioco non è mai piacevole.
Ho riscoperto in queste settimane BDO, Black Desert Online, perché a pensarci bene c’è una sorta di liberatoria ignoranza nel dover semplicemente “grindare” una mare di mob. Sei li che picchi gruppi di nemici e la tua unica preoccupazione è sopravvivere e non rallentare nella rotazione tra spell e mob.
C’è qualcosa di poetico anche nella dannazione.

Guild Wars 2 è il go-to game almeno fino a quando non termino la storia, ho un melee dps, ottimo per expare e in PVE ma il peggior personaggio per il PVP. In considerazione del fatto che buona parte dell’endgame di Guild Wars è PVP non è stata proprio una scelta intelligentissima. Lo storyline però merita, quindi senza esitazioni mi sono gettato in questo, devo anche aver letto da qualche parte ch mi aspetta una mount acquatica alla fine di una di queste lunghissime stagioni.

Vorrei iniziare la serie Animal Crossing, un po’ per sfida un po’ perché credo che la mia età potrebbe iniziare a richidere questo genere di approccio video-ludico almeno se voglio restare nell’ambito degli mmorpg o quanto meno nel caso di questo titolo, semplicemente nei multiplayer.
Raspberry PI è il retrogaming, a soli sessanta euro, si potrebbe anche fare, davvero.
Pensieri di una domenica di fine estate.

About the author

Miriael

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.